Quella strana pratica delle preghiere nei consigli comunali britannici (e una riflessione sui nostri)

A leggere questa vicenda mi viene da pensare che, su alcuni aspetti, in Europa c’è chi è addirittura messo peggio dell’Italia. Se nel 2012 c’è stato bisogno che un giudice dicesse che “la pratica di recitare preghiere quale parte integrante della seduta del consiglio comunale è illegittima”, vuol dire che la sensibilità verso i temi della laicità e il rispetto verso coloro che hanno convinzioni non fideistiche devono ancora svilupparsi parecchio e molta strada c’è ancora da fare, perché atei e agnostici possano considerarsi alla pari di tutti gli altri cittadini.

Purtroppo, il potere della tradizione, cioè quell’abitudine a portare avanti le cose solo perché ‘si è sempre fatto così’ e a credere in certe cose solo perché ‘questo è quello che ci è stato insegnato dai nostri genitori’, è una brutta bestia, contro la quale il più elementare buonsenso spesso non riesce ad averla vinta.

A ben pensarci, in effetti, nella sala del consiglio comunale del mio paese, come credo in molti altri, è piazzato un grosso crocefisso. Immagino lo scandalo dei miei colleghi se osassi chiederne la rimozione. Potrei essere ritenuto, a seconda che mi vada bene o male, o un provocatore o un povero pazzo da sottoporre a TSO.

Eppure, in un consiglio comunale non solo si dovrebbero sentire rappresentati tutti i cittadini, “senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, di condizioni personali e sociali” (art. 3, uno dei più belli della nostra Costituzione), ma si prendono anche decisioni in cui spesso le parrocchie, come tutti gli altri ‘agenti’ economico-sociali del territorio, hanno degli interessi in gioco. E quel crocifisso, me lo si lasci dire, non è tanto un simbolo delle nostre tradizioni, piuttosto il segno tangibile che quegli interessi non verranno mai messi in discussione.

Se ne conclude, tanto per citare Orwell, che

All animals are equal, but some animals are more equal than others

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...