Ici/Imu, dopo gli annunci la beffa

Dopo l’annuncio di quasi un mese fa del governo, in cui si confermavano le voci sulla soppressione dell’esenzione ICI per gli immobili ecclesiastici, il 24 febbraio arrivava finalmente l’emendamento al decreto liberalizzazioni. Sembrava cosa fatta, l’ICI graverà su tutti gli immobili in cui si esercita attività commerciale, i proventi serviranno per alleggerire la pressione fiscale, ma… Arrivano naturalmente i malumori da parte clericale, e compaiono le prime precisazioni che spiegano che in realtà a pagare saranno solo le strutture che non producono utili. Tradotto significa che rimarrà tutto pressoché immutato, visto che non ci vuole poi molto a redigere un bilancio che risulti in pareggio. Non resta che attendere per vedere quale sarà l’interpretazione della commissione europea quando dovrà decidere sulla procedura d’infrazione avviata contro il nostro paese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...