USA: tra polli e omofobia. Cose che Francesco Amadori non potrebbe nemmeno immaginare…

È a metà strada tra l’assurdo e il ridicolo, quello che sta succedendo negli Stati Uniti riguardo a una catena di fast food che vende pollo. La vicenda la trovate riassunta qui:

Fast food contro i matrimoni gay: offendono Dio

In sintesi: un riccone proprietario di una catena di fast food ci tiene così tanto a far sapere alla sua nazione che è profondamente religioso, da lanciarsi nelle solite affermazioni omofobe tipiche della destra ultrareligiosa statunitense in nome della volontà di Dio (e di conseguenza fondate sul nulla, sarebbe facilissimo obiettare).

Così facendo si attira molte critiche, ma anche il sostegno di tantissimi omofobi come lui.

Il marketing americano, al pari della politica USA, sa essere davvero incredibile. E, di fronte a Dan Cathy, quella buonanima di Francesco Amadori farebbe… Ridere i polli.

Per farsi un’idea dei fanatici che hanno abboccato alla trovata di Cathy, è consigliabile andarsi a scorrere la lista delle affermazioni omofobe che sono comparse su Twitter a sostegno del pio miliardario:

Top 50 Homophobic Chick-Fil-A Tweets

Come è consigliato, per ogni tweet, andarsi a vedere i commenti sottostanti.

Per fare due esempi. Un afroamericano scrive “If I was Chick Fil A’s owner, I’d be happy that gay ppl protesting nshit. I wouldn’t want them filthy HIV+ fags eating my good chicken” e viene ironicamente ripagato con la stessa moneta: “Actually HIV and AIDS was brought over by your people and has nothing to do with gays. :)”.

Mentre un illuminato “On the bright side we won’t see any queers eating with us at Chick Fil A” riceve in risposta un commento tra il riflessivo e l’ironico: “Yep. They’ll just be the people serving your food, because I know of a lot of homosexuals that work at Chik-Fil-A. Have a nice day in ignorance. :)”.

Annunci

One thought on “USA: tra polli e omofobia. Cose che Francesco Amadori non potrebbe nemmeno immaginare…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...