Ciellinate # 2 – Ecco il popolo di Giovanardi

Stupidi noi, a pensare che Giovanardi fosse un pazzo estremista senza alcun seguito. Per carità, non ci sbagliavamo sul pazzo estremista, ma leggendo questo articolo di Repubblica si capisce che il buon Giova il suo seguito deve averlo, menrte continua a girare senza problemi nei salotti televisivi a propinare la sua cattolicissima e omofobissima visione del mondo e dello Stato.

Insomma, se qualcuno ha mai pensato che per il suo partito, il PdL, potesse essere controproducente mandarlo troppo in giro, date le sue dichiarazioni che in Francia o Gran Bretagna (giusto per fare due esempi) sarebbero considerate inaccettabili, si sbagliava di grosso. Il popolo ciellino sembra pensarla esattamente come Giovanardi, anzi, sembra addirittura capace di pensare peggio.

“Un male per l’umanità”, “un rischio per l’avanzamento della specie”, “un’assurdità”. Le voci del popolo di Comunione e Liberazione sui matrimoni gay, seppure con qualche sporadico episodio d’incertezza, vanno nella stessa direzione

Delle tante opinioni sul tema, alcune sono veramente sorprendenti nella loro supponenza e assenza di logica.

“Abbiamo diversi amici gay – aggiunge una ragazza – ma nessuno di loro vorrebbe sposarsi, perché le unioni gay non durano. Il matrimonio è una cosa diversa, si basa su ideali estranei a quelli di una coppia di omosessuali”

Insomma, il classico vizio catto-ciellino di essere convinti di sapere cosa vogliono gli altri, tutti gli altri, e di sapere cosa è bene per loro e di decidere per loro. Che il ragionamento non fili, è evidente sia dal tono perentorio del “nessuno di loro vorrebbe sposarsi” che dall’idea che l’ideale di convivenza di lungo periodo sarebbe un ideale “estraneo a quelli di una coppia di omosessuali”. Ma da una poverella che crede al dogma immacolata concezione, va pazza per Formigoni e va al Meeting, che cosa si può pretendere?

Ce n’è una ancora più geniale, che adotta la strategia negazionista:

E’ vero, non c’è una reale richiesta di questi diritti, io sento provenire queste voci solo da quelli che vanno al Gay Pride con le minigonne, i boa o travestiti da preti e suore

Come se i dibattiti sulle coppie gay nel maggiore partito italiano (almeno secondo i sondaggi) e non solo in quello ce li fossimo sognati, insomma, e come se la discussione fosse bollabile come una richiesta di 4 sfigati e non come una questione di civiltà che punta a riportare l’Italia nel novero dei paesi più avanzati. Che tenera razza, questi ciellini!

Non per rovinargli la festa, ma vale la pena di ricordare loro che una recente indagine dell’Istat ha messo in evidenza come sia favorevole alle unioni civili estese agli omosessuali il 63% degli italiani. Altro che 4 sfigati…

_________________________________

Ciellinate # 1 – E questo è solo l’inizio…

Annunci

3 thoughts on “Ciellinate # 2 – Ecco il popolo di Giovanardi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...