La modern family… Anche in Italia?

Si parla molto, in questi giorni, delle unioni e delle adozioni da parte di coppie omosessuali.

Hanno suscitato dibattiti e polemiche, in particolare, la sentenza della Cassazione che – intervenendo su un caso specifico – ha affermato che “non sono poste certezze scientifiche o dati di esperienza, bensì il mero pregiudizio che sia dannoso per l’equilibrato sviluppo del bambino il fatto di vivere in una famiglia incentrata su una coppia omosessuale”; le proteste organizzate in Francia dalla Chiesa e dalla destra contro il progetto di approvazione dei matrimoni per coppie gay e lesbiche; e, da ultimo, il coming out di Jodie Foster che ha parlato per la prima volta in pubblico, con sentimento e ironia, della sua “modern family”:

Al di là delle polemiche, tuttavia, ci sono dei dati che probabilmente sono noti solo a pochi e che, soprattutto, sono assolutamente assenti dalle discussioni su questi temi – ed è perciò bene farli presenti.

Il primo è che l’Italia è rimasto ormai l’unico Stato dell’Europa occidentale a non essersi ancora dato una legge che regolamenti le unioni o i matrimoni gay:

Europa_unioni gay

PS: qui il grafico aggiornato dopo che la Francia ha approvato la legge sul “marriage pour tous”.

Essere in compagnia di Ucraina, Serbia e Bielorussia e non di Francia, Spagna, Germania e Gran Bretagna non credo ci faccia particolarmente onore, anche se Oltretevere sicuramente in molti si rallegrano di questo fatto.

La domanda, allora, è: forse l’opinione pubblica italiana è contraria a una legge sulle unioni gay? La risposta ce l’ha già data, a maggio dell’anno scorso, l’Istat (dati che abbiamo già analizzato, con un maggior dettaglio, qui), che in una specifica indagine sula condizione della popolazione omosessuale ha posto una domanda ad hoc sul fatto che gli italiani fossero o meno contrari alle unioni civili:

unioni_istat

L’opinione pubblica è quindi ampiamente favorevole a una legge che regolamenti le convivenze di coppie dello stesso sesso; consensi che diminuiscono significativamente, però, quando si chiama in causa il matrimonio:

matr_istat

I motivi per cui, nonostante un’opinione pubblica favorevole, l’Italia non abbia ancora una legge sulle unioni civili sono tanti. La prossima legislatura portebbe rappresentare un punto di svolta: la strada che porta a una legge sulle unioni civili, tuttavia, resta molto accidentata, non solo per il fuoco di sbarramento che la Chiesa, c’è da giurarci, metterà in campo come ha già fatto in Francia (e sicuramente con maggior forza di quella che può permettersi Oltralpe), ma anche per la sostanziale, storica contrarietà del centrodestra e per le posizioni clericali dei neocentristi guidati da Monti.

Annunci

2 thoughts on “La modern family… Anche in Italia?

  1. Da non molto anche il Regno Unito accetta il matrimonio omosessuale!
    ..Si e’ “rassegnata” pure la Church of England…!!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...