Meno male che sarebbe un progressista

Accolto come un possibile grande modernizzatore della Chiesa, Bergoglio si è distinto in passato per battaglie che non fanno certo di lui “un progressista”, come invece si ostinano a ripetere molti commentatori. Al punto che le sue prese di posizione spinsero tre anni fa la presidente argentina Christina Kirchner che la Chiesa “sembra quella dei tempi delle crociate”.

Da cardinale, Bergoglio si è contraddistinto per il suo attivismo politico non certo progressista, distinguendosi tra le altre cose con questa dichiarazione misogina: “Le donne sono naturalmente inadatte per compiti politici. L’ordine naturale ed i fatti ci insegnano che l’uomo è un uomo politico per eccellenza, le Scritture ci mostrano che le donne da sempre supportano il pensare e il creare dell’uomo, ma niente più di questo”.

Oltre che per omofobia e misoginia, Bergoglio si è distinto anche per il suo nazionalismo definendo “usurpatori” gli inglesi riguardo alla vicenda delle Falkland.

Per non parlare delle ombre sul suo passato: da verificare, certo, ma che non fanno pensare a un buon inizio.

Intelligenti pauca.

Annunci

6 thoughts on “Meno male che sarebbe un progressista

  1. Io speravo proprio che questo papa fosse dalla parte dei perdenti e non dei potenti…Purtroppo sto leggendo notizie che contraddicono la mia speranza…Comunque non mettiamo subito il carro davanti ai buoi e aspettiamo di vedere dei “fatti”.

  2. Anche gli Apostoli, prima della discesa della Pentecoste non avevano capito niente!Speriamo che il Compito di Pontifex sacralizzi veramente l’uomo e ne faccia il Consolatore: diamo fiducia allo Spirito…..

  3. Hanno eletto l’Argentino perché temevano dicesse figli di puttana.
    Speriamo che dato il nome scelto sia veramente giocondo di imbrigare tutti i cristiani

    • Citare la Kirchner riguardo a Bergoglio è il modo per far capire quanto Bergoglio sia un uomo di chiesa che fa politica da sempre (e la fa sostenendo spesso, appunto, posizioni medievali) – tant’è vero che in Argentina è stato più volte definito “il vero leader dell’opposizione”.
      Quanto alla dichiarazione misogina, la fonte te l’ho messa ben in evidenza e non è certo una “fonte laicista”; semmai, parlare di obiettività citando l’uccr, che è una triste scimmiottata di un’associazione seria, è non solo segno di mancanza di obiettività, ma anche e soprattutto sinonimo di pochezza di argomenti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...