Domanda ai lettori

C’è un aspetto che non manca mai di sorprendermi di questo blog: i visitatori che ci arrivano tramite motore di ricerca, o meglio come ci arrivano. Cosa stanno cercando i lettori che finiscono per caso su Dalla parte di Alice?

Ebbene, la gran parte di questi visitatori cerca in genere dati, e più frequentemente statistiche, sulla secolarizzazione. E viene puntualmente indirizzata da Google alle nostre Statistiche sulla secolarizzazione.

Che questo sia uno dei siti più visitati da lettori che digitano nella barra di ricerca “statistiche secolarizzazione” o “secolarizzazione Italia” mi dà molto da pensare: mi fa pensare che, come avevo già intuito quando decisi la pubblicazione di queste piccole analisi, sul tema ci siano ben pochi studi e ben poche analisi. Era una mancanza che avevo riscontrato io stesso mentre andavo alla ricerca delle analisi di alcuni fenomeni che potessero indicare o meno l’avvio del nostro Paese verso un auspicabile processo di secolarizzazione; forse è in questo bisogno informativo non soddisfatto da altri che risiede il successo che hanno riscosso i post di Dalla parte di Alice dedicati alle statistiche.

Dati non divulgati o poco divulgati, domande a cui nessuno sembra essersi preso la briga di rispondere. Come se sul tema della secolarizzazione non ci fosse nulla da scoprire, su cui fare ricerche. Io non credo sia così e l’interesse dei lettori sul tema mi conforta in questa convinzione.

La domanda che quindi vi porgo, cari lettori, è questa: ci sono curiosità sulla secolarizzazione o sulla religione che vorreste vedere soddisfatte? Domande che vi frullano per la testa su come la religione possa influenzare certi fenomeni?

Se le avete, è il momento giusto per farle: lasciate un commento e vedrò che si può fare, se ci sono dati pubblici disponibili su quel tema e in che modo analizzarli.

Stesso principio vale per le analisi già svolte: se ci sono domande al riguardo, o se volete semplicemente vederle aggiornate fino all’ultimo dato disponibile, chiedete e – se possibile – vi sarà dato. Se possibile: perché qui, signori, non millantiamo certo la capacità di fare miracoli.

 

P. S.: Miracoli?

Alice si mise a ridere. “Non serve a nulla provare”, disse: “Non si può credere alle cose impossibili”.
Annunci

One thought on “Domanda ai lettori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...