Il cattolicesimo è una malattia

Il cattolicesimo è una malattia: ce ne convinciamo sempre più, mentre assistiamo giorno dopo giorno – e sono anni che ciò avviene – allo stillicidio di assurdità che alcuni cattolici (alcuni, si noti) riescono a inventarsi in nome della loro fede, nonostante siano in contrasto con il buonsenso e con quanto la scienza ci dice.
Il cattolicesimo è una malattia: chissà come reagirebbero i soliti Soloni, fustigatori dei tempi moderni e convinti di avere la verità i  tasca, se alle loro esternazioni ridicole – ultima in ordine di tempo questa, di Giancarlo Cerrelli – iniziassimo a rispondere che le loro  credenze religiose nuociono gravemente alla loro capacità di capire il mondo reale.

diritti

Annunci

5 thoughts on “Il cattolicesimo è una malattia

  1. A PROPOSITO DI CREDERE ALLE FAVOLE….

    un post dello UAAR sostiene che l’ OMS è una organizzazione credibile, e che ha “derubricato” l’omosessualità dalle malattie mentali, e accusa i cattolici di non essere disposti ad accettare la verità emessa dall OMS, e , anzi, di accusarla di essere sottomessa alle lobby gay.

    Beh la stessa cosa succede col nucleare !!!!

    Solo gli ingenui possono pensare che l’ OMS sia un ente scientifico, obiettivo e non influenzabile !!!!

    Un razionalista agnostico ateo che ritiene l’ OMS una organizzazione pura, obiettiva e che dice solo la verità
    E’ UN ILLUSO !!!!

    SVEGLIA !!!

    Leggete e informatevi a 360° anzichè utilizzare solo ciò che vi fa comodo.

    Volete sapere perchè?

    Legget qui:

    IndependentWHO: “L’OMS subordinata alla lobby del nucleare”

    Cristophe Elain è il rappresentante francese di Independentwho associazione no profit che lancia una precisa accusa attraverso la trasmissione televisiva TV5:

    l’OMS- Organizzazione mondiale della Sanità- non è indipendente sulla questione nucleare.

    E in proposito annuncia il Forum Scientifique et Citoyen sur la Radioprotection: de Tchernobyl à Fukushima il prossimo 12 maggio a Ginevra. Spiega Elain:

    Le vere conseguenze sanitarie di Chernobyl e di tutte le attività nucleari sono state occultate. l’Organizzazione mondiale della sanità, autorità internazionale, è subordinata alla lobby del nucleare e ha abdicato tutte le responsabilità nell’ambito di radiazioni e salute. Con la catastrofe di Fukushima è più urgente che mai che cittadini e studiosi indipendenti assumano assieme la responsabilità delle ricerche e delle informazioni in questo settore critico della sanità pubblica.

    Grazie per la segnalazione a Janick Magne.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...