Nessuna conquista laica è acquisita per sempre

Nessuna conquista laica è acquisita per sempre. Lo abbiamo visto nei giorni scorsi con le leggi che in India e in Uganda hanno trasformato l’omosessualità in reati punibili con il carcere; sarebbe sbagliato, però, pensare che l’offensiva delle religioni contro i diritti di donne e uomini, eterosessuali o omosessuali, sia confinata a Paesi lontani: in Spagna, infatti, il governo e la maggioranza del partito Popolare stanno cercando di riportare nell’illegalità l’aborto e rendere nuovamente obbligatoria l’ora di religione a scuola.

Come osserva l’Uaar in una sua nota (che vi invitiamo a leggere), dalla Spagna arriva un monito a tutti i laici: nessuna conquista laica è un fatto acquisito per sempre. Credenti e clericali continuano a portare avanti le loro battaglie per imporre a tutti, non solo ai credenti, le loro convinzioni religiose o pseudoreligiose: occorre quindi continuare a vigilare per fermare questi tentativi di riportare indietro la storia. La controsecolarizzazione è un rischio contro la quale il mondo laico deve stare alla guardia: le notizie che arrivano dalla Spagna lo dimostrano.

Annunci

One thought on “Nessuna conquista laica è acquisita per sempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...