Uganda: ecco la reazione della comunità internazionale

Dopo la legge anti-omosessualità approvata dall’Uganda, che punisce addirittura con l’ergastolo le relazioni omosessuali e che ha scatenato nel Paese una nuova ondata d’odio nei confronti degli omosessuali, arrivano le prime reazioni della comunità internazionale alle violazioni dei diritti umani da parte dell’Uganda:

(ANSA) – KAMPALA, 28 FEB – La Banca Mondiale ha sospeso il previsto prestito per 90 milioni di dollari all’Uganda, destinato a rafforzare il sistema di assistenza sanitaria del Paese, dopo il varo della controversa legge che criminalizza l’omosessualità. Lo riferisce Al Jazeera ricordando che la decisione della banca Mondiale arriva dopo quelle analoghe assunte da Danimarca, Paesi Bassi e Norvegia che hanno sospeso i loro programmi di aiuto all’Uganda dopo la legge anti-gay.

Lancio d’agenzia ANSA, 28/2/2014

POST SCRIPTUM. Internazionale ha pubblicato oggi (7/3) questo reportage della fotografa Daniella Zalcman; ne consigliamo la visione.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...