Ateismo nel mondo islamico, questo sconosciuto!

Noi occidentali tendiamo a pensare i Paesi islamici come realtà monolitiche in cui il dissenso non esiste.

La verità è che questo dissenso esiste, anche se deve fare i conti con l’intolleranza. Ne sono prova numerosi casi di persecuzione di atei e agnostici, come ad esempio la vicenda di Alexander Aan o il recente omicidio, solo un mese fa, di Avijit Roy.

Il Corriere della Sera, oggi, ospita un intervento di Joumana Haddad, titolato “Io, araba e atea, minacciata dai salafiti Caro Islam, il tuo nemico è l’oppressione”, di cui consigliamo la lettura integrale. Ne riportiamo di seguito soltanto la conclusione:

In conclusione, caro Islam, il tuo vero nemico non è l’ateo, ma tutti quelli che stanno uccidendo e commettendo orrori nel tuo nome. Il tuo vero nemico non è l’uguaglianza tra uomini e donne, ma ogni musulmano che sposa una bambina, o gli impone il niqab, o l’infibulazione. Il tuo vero nemico non è la libertà, ma l’oppressione dei diritti umani. Il tuo vero nemico non sta fuori di te: corre nel tuo stesso sangue. Caro Islam, il tuo assassino ha tanti nomi: si chiama Stato Islamico. Al Qaeda. Boko Haram. Talebani… Occorre che ti salvi prima di loro. Poi, se vuoi, parleremo di ateismo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...