Omosessualità nel mondo: l’Europa occidentale è un’isola felice?

Un mese fa abbiamo presentato alcuni dei dati raccolti nell’indagine “Global Views on Morality” del Pew Research Center, relativi alla percezione dell’aborto nel mondo. Oggi ci occupiamo invece delle opinioni sull’omosessualità, sondate nella stessa indagine.

La domanda che gli intervistati si sono visti rivolgere è

Personalmente, ritieni che l’omosessualità sia moralmente accettabile, moralmente inaccettabile, o non sia una questione morale?

Agli intervistati è stata data la possibilità di scegliere tra 4 risposte: accettabile, non accettabile, non è una questione morale, non risposta.

Cominciamo dalla percentuale di coloro che considerano l’omosessualità “moralmente inaccettabile” in Europa:

homosex_opinion_01

A rispondere “inaccettabile” è il 6 e l’8% di Spagnoli e Tedeschi, il 14% dei Britannici, il 17% dei Francesi e il 19% degli Italiani; completamente diversa, invece, l’opinione dei Polacchi, per il 44% dei quali l’omosessualità è inaccettabile.

Al di fuori dell’Europa, inoltre, il clima nei confronti degli omosessuali sembra meno accogliente. Nel mondo, infatti, si va dal 37% e 39% di Statunitensi e Brasiliani che considerano l’essere gay immorale fino al 61 e 67% di Cinesi e Indiani. Il titolo di omofobi, però, va ai Russi, con il 72%:

homosex_opinion_02

A ritenere l’omosessualità moralmente accettabile è invece il 36% di Francesi (la metà dei quali semplicemente non considera l’omosessualità una questione morale) e Britannici, il 42% degli Italiani e il 51 e 55% di Spagnoli e Tedeschi. In Polonia, invece, questa percentuale è decisamente più bassa: 22%.

homosex_opinion_03

Nei maggiori Paesi del mondo, poi, questa percentuale oscilla tra il 9% di Cina e Russia e il 23% degli Stati Uniti. Fa eccezione il Brasile: 44%.

homosex_opinion_04

L’immagine che sembra dunque emergere da questi dati è quella di un’Europa occidentale come un’«isola felice», dove alta è l’accettazione dell’omosessualità. In Europa orientale e nel resto del mondo, la situazione appare decisamente più ostile – almeno nelle opinioni delle persone: tant’è vero che, nonostante Brasiliani e Statunitensi sembrino essere più omofobi degli Italiani, il matrimonio omosessuale è consentito in Brasile e Stati Uniti… Ma non in Italia!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...