Se oggi fossi a Parigi

Di fronte alla barbarie consumatasi ieri, ancora una volta, a Parigi, è difficile, da cittadini Europei ed abitanti del mondo, non restare sconvolti e cercare di non farsi prendere dalla paura. Ancora una volta viene colpito il cuore della Francia, là dove sono nate le idee di libertà e democrazia così come oggi le intendiamo.

Ci sarebbe forse molto da dire, ma francamente penso di aver poco da aggiungere a quanto scrissi qui 10 mesi fa.

Avendo alcuni amici a Parigi in questi giorni, mi sono chiesto se fossero al sicuro e cosa stessero facendo. Ed è in quel momento che mi sono sorpreso a pensare che io, a Parigi, non ci sono mai stato, nonostante sia una delle città che voglio visitare da anni. E mi sono chiesto cosa farei oggi, se fossi lì.

Le cronache di queste ore ci parlano di una città deserta, dove tutti si sono rinchiusi in casa: è normale, la reazione immediata a un atto di terrorismo così sconvolgente non può che essere quella di rinchiudersi, al sicuro, fra le mura di casa. Eppure, io penso che se fossi ora a Parigi, non me ne starei rintanato in una stanza d’ostello o in un albergo. Penso invece che andrei al Louvre, il museo più visitato del mondo, per vedere un celebre quadro di Eugène Delacroix: La Libertà che guida il popolo (La Liberté guidant le peuple).

Delacroix-La_liberté_guidant_le_peuple

Perché? Per tante ragioni: non solo per non fare il gioco dei terroristi, il cui obiettivo (come dice il loro nome) è quello di metterci paura e di farci sentire insicuri in qualsiasi luogo pubblico. Ma anche, e soprattutto, perché quel quadro è uno dei simboli della Rivoluzione Francese. Cercherei dunque l’arte, la bellezza e la storia, come personale reazione alla barbarie: perché, ancora una volta, la nostra risposta a chi vuole dividerci su base religiosa, privarci delle più elementari libertà e seminare odio, diffidenza e intolleranza, non può che essere un motto antico, a cui dobbiamo noi donne e uomini del XXI secolo dobbiamo tanto: Liberté, Egalité, Fraternité.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...