Grazie, Stefano

Apprendo con tristezza la notizia della morte di Stefano Rodotà. Per me, come per molti altri, Stefano è stato per anni un punto di riferimento in tante battaglie a difesa della nostra democrazia, per i diritti civili e la laicità dello Stato. Un vero gigante, che ci ha accompagnato mano nella mano, con dignità e fermezza, in un’era politica di nani e ballerine. Stefano lascia un vuoto che sarà difficile colmare. Ma ci lascia anche un’Italia che, senza di lui, sarebbe stata un po’ meno libera e un po’ meno laica. Addio, Stefano, e grazie.

PS: segnalo l’articolo con cui La Repubblica ha scelto di commemorarlo. Merita una lettura.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...