Ciascuno a suo modo

LAICITÀ

I CONTRARI: -Ma basta con questo nihilismo spasmodico!

-E questa voluttà d’annientamento!

-Negare non è costruire!

IL PRIMO DEI FAVOREVOLI (investendo): Chi nega? Negate voi!

UNO DEGLI INVESTITI: Noi? Non abbiamo mai detto, noi, che la realtà non esiste!

IL PRIMO DEI FAVOREVOLI: E chi ve la nega, la vostra, se siete riusciti a crearvela?

UN SECONDO: La negate voi agli altri, dicendo che è una sola

IL PRIMO: – quella che pare a voi, oggi –

IL SECONDO: -e dimenticando che jeri vi pareva un’altra!

IL PRIMO: Perché l’avete dagli altri, voi, come una convenzione qualunque, parola vuota: monte, albero, strada, credete che ci sia una “data” realtà; e vi sembra una frode se altri vi scopre che era invece un’illusione! Sciocchi! Qua s’insegna che ciascuno se lo deve costruire da sé il terreno sotto i piedi; volta per volta, per ogni passo che vogliamo dare, facendovi crollare quello che non v’appartiene, perché non ve l’eravate costruito da voi e ci camminavate da parassiti, da parassiti, rimpiangendo l’antica poesia perduta!

Luigi Pirandello, Ciascuno a suo modo

 

6.8.09

2 thoughts on “Ciascuno a suo modo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...