#ioportopantalonirosa

Lo chiamavano ‘il ragazzo dai pantaloni rosa’. Su Facebook c’era una pagina in cui veniva preso in giro dai suoi compagni di scuola. Aveva 15 anni e ieri si è tolto la vita.
Fa male.
E’ una storia triste, ma dobbiamo raccontarla perché tutti si rendano conto di quanto fa male l’omofobia, delle conseguenze terribili che offese e battute possono avere sulla vita delle persone.
C’è chi vuole imporre le proprie paure e le proprie ossessioni. Noi dobbiamo continuare a lottare contro l’ignoranza e il pregiudizio, perché tutti siano liberi e felici di essere se stessi.

Nicola Zingaretti

Non è giusto morire a 15 anni. Oggi piangiamo la vita spezzata di un ragazzino, l’ennesima vittima dell’ignoranza e dei pregiudizi.
Piangiamo una vittima dell’omofobia ma anche della vigliaccheria di una politica incapace di rispettare le diversità e la dignità di ogni singola persona. Piangiamo per l’offesa continua ai diritti e al sentimento di umanità, per la violenza del filo spinato con cui si stringe a tenaglia l’esistenza di tanti individui.
Non possiamo, non vogliamo dimenticarlo: l’intolleranza e l’ ipocrisia sono killer spietati. Uccidono ogni giorno. #ioportopantalonirosa

Nichi Vendola

Qui potete leggere la ricostruzione dell’Huffington Post.

Annunci

One thought on “#ioportopantalonirosa

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...